Salta al contenuto principale

Demenze

Torna indietro

Sei in AUXOLOGICO

  Demenze

CHE COSA SONO LE DEMENZE?

Le demenze rappresentano un complesso di patologie cronico-degenerative la cui storia naturale è caratterizzata dalla progressione, più o meno rapida, dei deficit cognitivi, dei disturbi del comportamento e del danno funzionale, con perdita dell'autonomia e dell'autosufficienza con vario grado di disabilità e conseguente necessità di dipendenza dagli altri. 
La prevalenza della demenza nei paesi industrializzati è circa del 8% negli over 65 e sale a oltre il 20% dopo gli 80 anni. 

La demenza interferisce con le attività sociali, lavorative e di relazione del malato e provoca un declino delle sue capacità. È caratterizzata dalla presenza di un deficit della memoria, che si associa a disturbi in altre aree cognitive e causa una significativa riduzione delle capacità della vita quotidiana del paziente.

LE DIVERSE FORME DI DEMENZA

Esistono diverse forme di demenza, che si distinguono in base all’esordio sintomatologico, al decorso e a specifiche caratteristiche sul piano cognitivo-comportamentale, nonché neurologico e neuroradiologico.

Le demenze possono essere di tipo reversibile o irreversibile: le forme reversibili costituiscono una piccola percentuale; i deficit, in questo caso, sono secondari a malattie o disturbi a carico di altri organi o apparati e le cause sono riferibili a problematiche metaboliche, infettive, psichiatriche. All’interno di questo gruppo vi è anche la cosiddetta "pseudodemenza depressiva", una condizione clinica caratterizzata dalla presenza di sintomi simili a quelli presenti nelle demenze organiche (deficit cognitivi, riduzione delle capacità mnesiche, difficoltà di attenzione, appiattimento affettivo e inerzia psicomotoria), avente tuttavia insorgenza improvvisa e carattere di reversibilità, purché tempestivamente diagnosticata e adeguatamente trattata.

Trattando in modo adeguato e tempestivo queste cause, anche il quadro di deterioramento regredisce, e la persona può tornare al suo livello di funzionalità precedente.

La maggior parte delle demenze è, invece, di tipo irreversibile. Queste si distinguono in forme primarie e secondarie.
Le forme primarie sono di tipo degenerativo e includono la Malattia di Alzheimer, la Demenza Fronto-Temporale, la Demenza a Corpi di Lewy, la Malattia di Parkinson con Demenza, la Paralisi Sopranucleare Progressiva, la Degenerazione Cortico-Basale, la Malattia di Huntington.

Fra le forme secondarie, la più frequente è la Demenza Vascolare: esistono anche forme miste di Malattia di Alzheimer-Demenza Vascolare che sono spesso non riconosciute, nonché le Demenze da patologia dei piccoli vasi cerebrali che sono ad oggi in via di definizione. 

Ognuno di questi quadri di demenza è caratterizzato da una specifica presentazione a livello sintomatologico e neuro-radiologico, oltre che sempre di più da specifici biomarcatori.

LA CURA DELLE DEMENZE IN AUXOLOGICO

Il Centro per i Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD) dell’IRCCS Istituto Auxologico Italiano fa parte dei servizi deputati alla valutazione, alla diagnosi e al trattamento dei disturbi cognitivi e delle demenze.

Il centro opera all'interno della Uo di Neurologia e Stroke Unit di Auxologico San Luca e in Auxologico Mosè Bianchi.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI


Oltre 60 anni di
ricerca e cura
Oltre 60 anni di
ricerca e cura

Dal 1958 Auxologico opera nei settori della ricerca biomedica e dell'assistenza sanitaria di alta specializzazione per assicurare ai pazienti le cure più aggiornate ed efficaci.

16 sedi in
Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania
16 sedi in
Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania

Una rete integrata di strutture ospedaliere, ambulatoriali e di ricerca dedicata ai pazienti, dai più giovani agli anziani.

1.300.000
Persone/Anno
1.300.000
Persone/Anno

La fiducia dei pazienti si traduce ogni anno in 4 milioni di prestazioni ambulatoriali e in 178.000 giornate di ricovero erogate da oltre 1800 professionisti sanitari.

Salute
accessibile
Salute
accessibile

Garantiamo un servizio di elevata qualità clinica, per tutti, sia con il Servizio Sanitario Nazionale sia in regime privato con diverse soluzioni (Tariffa Smart, Convenzioni, Plus).