Salta al contenuto principale

Dermatite Atopica

Sei in AUXOLOGICO

 Dermatite Atopica

Che cos’è la dermatite atopica?

La dermatite atopica, detta anche eczema atopico, è una infiammazione cutanea cronica, ad andamento recidivante, che può manifestarsi già dai due anni di età.

Non è una malattia pericolosa per la salute, ma provoca forte prurito e lesioni cutanee e può quindi influenzare negativamente la qualità della vita e le relazioni sociali.

Come e dove si manifesta? 

La dermatite atopica può svilupparsi su qualsiasi parte del corpo e a qualsiasi età. Tuttavia, in certe fasi della vita è più probabile che compaia in determinate zone e che abbia un aspetto particolare.

Per esempio, nei neonati si manifesta prevalentemente sul viso, soprattutto sulle guance, e sul cuoio capelluto, con prurito, pelle secca, squamosa e arrossata e con piccole vesciche che trasudano.

La dermatite atopica nei bambini più grandi spesso si presenta invece nelle pieghe interne di gomiti e ginocchia, sui polsi, sulle caviglie e sulle gambe. Negli adulti provoca più raramente eruzioni cutanee e i sintomi comprendono pelle molto secca e irritabile, eczema alle mani e alle palpebre, colorazione più scura o più chiara rispetto alla pelle circostante.


Quali sono le cause della dermatite atopica? Chi è più soggetto?

Le cause della dermatite atopica non sono ancora note, ma sembra certa una componente genetica che influisce sulla capacità della pelle di formare una barriera protettiva in grado di mantenere l’idratazione e proteggere da batteri, sostanze irritanti e allergeni. Concorrono probabilmente anche alcuni meccanismi immunitari e ambientali.

In alcuni bambini, le allergie alimentari possono avere un ruolo nel causare l’eczema.

Sono maggiormente a rischio di sviluppare dermatite atopica i soggetti con una storia personale o familiare di eczema, allergie, riniti, congiuntiviti o asma allergiche.

Allergie alla frutta

La dermatite atopica è stagionale?

La dermatite atopica non è stagionale, tuttavia la sua comparsa può essere favorita dall’esposizione ad allergeni che si diffondono in particolari stagioni, come i pollini, o da fattori ambientali come i cambiamenti di temperatura.


A quali malattie è correlata la dermatite atopica?

Le alterazioni della barriera cutanea predispongono alla sensibilizzazione agli allergeni ambientali e favoriscono la penetrazione di microrganismi infettivi. Per questo la dermatite atopica è spesso associata a patologie allergiche come asma, rinite, congiuntivite e allergie alimentari, oltre a infezioni causate da batteri, come lo Stafilococcus aureus, da virus, come il Papilloma virus, e da funghi come la Candida albicans.

La dermatite atopica può associarsi anche ad altre patologie cutanee come dermatiti allergiche e irritative da contatto, vitiligine, lupus eritematoso, ittiosi, pitiriasi e alopecia areata.

Inoltre, il prurito cronico e i disturbi del sonno che provoca possono contribuire allo sviluppo di deficit dell’attenzione, ansia e depressione.

La dermatite atopica è frequente nei bambini?

La dermatite atopica è abbastanza frequente ed è la forma di eczema più diffusa. Si stima che colpisca tra il 10 e il 20% dei bambini e tra il 2 e l’8% degli adulti. Spesso la dermatite atopica scompare da sola entro i 18 anni, ma può permanere per tutta la vita e non c’è modo di prevederne l’andamento.

Asportazione verruche


Come si cura la dermatite atopica?

Non esiste una cura per la dermatite atopica, ma sono disponibili diversi trattamenti per alleviare i sintomi e prevenire le fasi acute: cura della pelle, fototerapia e farmaci, come corticosteroidi, antistaminici o anticorpi monoclonali.

È importante anche l’igiene personale, con docce o bagni frequenti, ma rapidi e con acqua non troppo calda e detergenti non aggressivi. È necessario anche applicare regolarmente una crema idratante sulla pelle.

La dermatite atopica si può prevenire?

La dermatite atopica non si può prevenire, ma è possibile contrastare la riacutizzazione dei sintomi evitando l’esposizione alle sostanze che irritano la pelle e che possono favorire la comparsa dell’eczema, come per esempio saponi e cosmetici, profumi, detersivi e ammorbidenti profumati per il bucato, tessuti ruvidi come la lana, sudore, polvere, pollini. Altri fattori scatenanti sono il fumo di sigaretta e lo stress.


Il servizio di Dermatologia di Auxologico

Il servizio di Dermatologia di Auxologico, attivo nelle sedi di Lombardia e Piemonte, propone visite specialistiche ed esami diagnostici per la diagnosi e la cura delle malattie della pelle e degli annessi cutanei (capelli e unghie) come acne, psoriasi, orticaria, eczemi e altre dermatiti, e per la prevenzione del melanoma (controllo dei nei in epiluminescenza e videodermatoscopia, o mappa dei nevi) e di altri tumori cutanei.


Prenota una visita dermatologica

Richiedi Prenotazione SSN Tariffa Plus, Privato, Convenzioni