Salta al contenuto principale

Oculista a Como: Visita Oculistica in Auxologico Como

Tariffe Smart, Plus e Convenzioni

Prenotazione diretta

Pubblicato il 03/07/2024 - Aggiornato il 04/07/2024

Sei alla ricerca di un oculista a Como? Nel poliambulatorio di Auxologico in via Pasquale Paoli (Camerlata) è possibile sottoporsi a visite specialistiche ed esami diagnostici con una strumentazione di ultima generazione per la salute della vista.

L'oculistica è una branca della medicina che si occupa della diagnosi, trattamento e prevenzione delle malattie degli occhi e del sistema visivo. Questo campo medico è essenziale per mantenere la salute degli occhi e garantire una visione ottimale nel corso della vita. Gli oculisti, o oftalmologi, sono medici professionisti specializzati che possono aiutare a diagnosticare una vasta gamma di condizioni oculari, dalle comuni problematiche come la miopia, l'ipermetropia e l'astigmatismo, fino a patologie più complesse come il glaucoma, la degenerazione maculare e le retinopatie. 


Oculista a Como in Auxologico

L'oculistica a Como è una delle branche mediche attive presso la sede del poliambulatorio Auxologico Como. Nella moderna struttura di Camerlata (indirizzo: via Pasquale Paoli 6), gli oculisti/ortottisti si occupano dello studio, della diagnosi e del trattamento delle patologie oculari.

Rivolgersi a un oculista a Como e sottoporsi regolarmente a visite oculistiche è fondamentale per mantenere una buona salute visiva. Grazie alla professionalità degli oculisti e degli ortottisti e all'utilizzo di tecnologie diagnostiche avanzate come l'OCT, è possibile diagnosticare e trattare tempestivamente molte patologie oculari, garantendo così una visione ottimale e una migliore qualità della vita.

Il Polimbulatorio di Como


"Malattie degli occhi": le patologie oculari

  • Miopia: la miopia è un difetto refrattivo in cui i raggi di luce provenienti da oggetti distanti vengono messi a fuoco davanti alla retina anziché direttamente su di essa. Questo accade perché il bulbo oculare è troppo lungo o la cornea è troppo curva. La miopia si manifesta con difficoltà a vedere chiaramente gli oggetti distanti, mentre la visione da vicino rimane generalmente buona. I soggetti miopi possono avvertire affaticamento oculare e mal di testa dopo aver cercato di vedere qualcosa lontano;
  • Ipermetropia: l'ipermetropia è un difetto refrattivo in cui i raggi di luce provenienti da oggetti vicini vengono messi a fuoco dietro la retina. Questo può essere causato da un bulbo oculare troppo corto o una cornea troppo piatta. Gli ipermetropi hanno difficoltà a vedere chiaramente gli oggetti vicini e possono anche sperimentare affaticamento oculare, mal di testa e difficoltà nella lettura o in altre attività ravvicinate.
  • Astigmatismo: l'astigmatismo è un difetto refrattivo causato da una curvatura irregolare della cornea o del cristallino, che provoca una messa a fuoco asimmetrica dei raggi di luce. Le persone con astigmatismo possono sperimentare visione sfocata o distorta a tutte le distanze. Spesso, l'astigmatismo si accompagna a miopia o ipermetropia, e i sintomi includono affaticamento oculare e mal di testa.
  • Presbiopia: la presbiopia è una condizione legata all'età che si verifica quando il cristallino dell'occhio perde progressivamente la sua elasticità, rendendo difficile mettere a fuoco gli oggetti vicini. La presbiopia si manifesta con difficoltà nella lettura di testi piccoli e nel vedere chiaramente gli oggetti vicini. Spesso le persone colpite devono allontanare ciò che stanno leggendo per riuscire a mettere a fuoco.
  • Glaucoma: il glaucoma è una patologia caratterizzata da un aumento della pressione intraoculare che può danneggiare il nervo ottico, portando a perdita della visione periferica e, nei casi più gravi, alla cecità. Inizialmente, il glaucoma può essere asintomatico. Con il progredire della malattia, si verifica una perdita della visione periferica, che può non essere notata fino a uno stadio avanzato.
  • Degenerazione Maculare Senile (DMS): la DMS è una malattia che colpisce la macula, la parte centrale della retina responsabile della visione dettagliata e centrale. È una delle principali cause di perdita della vista negli anziani. La DMS può causare visione offuscata o un'area scura al centro del campo visivo. Nei casi avanzati, può portare a una perdita significativa della visione centrale.
  • Retinopatia Diabetica: la retinopatia diabetica è una complicanza del diabete che danneggia i vasi sanguigni della retina, portando a emorragie, essudati e, nei casi più gravi, al distacco della retina. I sintomi includono visione offuscata, macchie o aree scure nel campo visivo, difficoltà nella percezione dei colori e, nei casi avanzati, perdita della vista
  • Cataratta: la cataratta è un'opacizzazione del cristallino dell'occhio che provoca una visione offuscata e, se non trattata, può portare alla cecità. I sintomi della cataratta includono visione offuscata o annebbiata, difficoltà a vedere di notte, sensibilità alla luce, visione doppia in un occhio e necessità frequente di cambiare la prescrizione degli occhiali.
  • Cheratocono: il cheratocono è una malattia degenerativa della cornea in cui questa si assottiglia e assume una forma conica, distorcendo la visione. I pazienti con cheratocono sperimentano visione distorta e offuscata, aumento della sensibilità alla luce e, nei casi avanzati, difficoltà a correggere la visione con occhiali o lenti a contatto.
  • Sindrome dell'Occhio Secco: la sindrome dell'occhio secco è una condizione in cui l'occhio non produce abbastanza lacrime o le lacrime evaporano troppo rapidamente, causando infiammazione e danni alla superficie oculare. I sintomi includono sensazione di bruciore, prurito, arrossamento, visione offuscata e sensazione di avere qualcosa nell'occhio. La condizione può peggiorare in ambienti secchi o ventosi e durante l'uso prolungato di schermi digitali.

Altrie patologie oculari

  • Distacco posteriore del vitreo
  • Distacco di retina
  • Pucker maculare

La Visita Oculistica

Una visita oculistica è fondamentale per valutare la salute degli occhi e può aiutare a prevenire e trattare molte malattie oculari prima che possano compromettere seriamente la visione. Durante una visita oculistica, l'oculista effettuerà una serie di esami per valutare diversi aspetti della salute degli occhi. Questi esami includono:

  • la misurazione della pressione intraoculare;
  • l'esame del fondo oculare (Fundus Oculi);
  • la valutazione della capacità visiva;
  • se necessario, l'uso di tecnologie avanzate come l'OCT (Tomografia a Coerenza Ottica).

La Visita Oculistica


L'OCT e l'OCT della Retina

L'OCT è una tecnologia diagnostica avanzata che permette di ottenere immagini dettagliate delle strutture oculari interne. Questo esame è particolarmente utile per valutare la retina, la parte dell'occhio responsabile della percezione visiva. L'OCT della retina permette di visualizzare le varie stratificazioni retiniche, identificando eventuali anomalie o danni. Questo esame è essenziale per la diagnosi e il monitoraggio di patologie come la degenerazione maculare senile, il glaucoma e le retinopatie diabetiche.


Perché fare una Visita Oculistica

Effettuare regolarmente una visita oculistica è cruciale per mantenere la salute degli occhi e prevenire malattie che possono compromettere la visione. I sintomi che potrebbero indicare la necessità di una visita oculistica includono visione offuscata, difficoltà a vedere da vicino o da lontano, dolore oculare, arrossamento, lacrimazione eccessiva o secchezza oculare. La diagnosi precoce di patologie oculari permette di intervenire tempestivamente con trattamenti efficaci, preservando così la visione.

Diagnosi e Trattamenti

L'oculista a Como utilizza tecnologie all'avanguardia per diagnosticare le malattie oculari e offre trattamenti personalizzati per ogni paziente. I trattamenti possono variare dall'uso di occhiali e lenti a contatto, fino a interventi chirurgici e terapie farmacologiche. Ad esempio, il glaucoma può essere trattato con farmaci specifici o interventi chirurgici per ridurre la pressione intraoculare, mentre la degenerazione maculare può richiedere iniezioni intravitreali per rallentare la progressione della malattia.

Il ruolo dell'Ortottista

L'ortottista è un professionista sanitario che lavora a stretto contatto con l'oculista per eseguire esami diagnostici e trattamenti relativi alla motilità oculare e ai disturbi della visione binoculare. Questo specialista è fondamentale per il trattamento di condizioni come lo strabismo e l'ambliopia (occhio pigro). Gli esami effettuati dall'ortottista includono lo studio del campo visivo, la valutazione ortottica, lo studio della mobilità oculare e la pachimetria corneale.

Studio del Campo Visivo

Lo studio del campo visivo è un esame che misura la capacità di vedere oggetti situati ai lati (visione periferica) mantenendo lo sguardo fisso su un punto centrale. Questo test è fondamentale per la diagnosi di malattie come il glaucoma, che possono causare la perdita della visione periferica fino alla cecità totale.

Valutazione Ortottica

La valutazione ortottica include una serie di test per valutare la funzione muscolare degli occhi e la capacità di lavorare insieme in modo coordinato. Questo esame è essenziale per diagnosticare e trattare disturbi della visione binoculare come lo strabismo, dove gli occhi non sono allineati correttamente.

Studio della Mobilità Oculare

Lo studio della mobilità oculare analizza il movimento degli occhi e la loro capacità di seguire oggetti in movimento. Questo test è utile per identificare anomalie nei muscoli oculari o nei nervi che li controllano, condizioni che possono causare visione doppia o difficoltà nella lettura.

Pachimetria Corneale

La pachimetria corneale è una procedura che misura lo spessore della cornea, la parte trasparente dell'occhio situata davanti all'iride e alla pupilla. Questo esame è particolarmente importante per i pazienti con glaucoma, poiché lo spessore corneale può influenzare la misurazione della pressione intraoculare.


L'Oculistica in Auxologico

L'attività clinica di Oculistica e Chirurgia Oculistica di Auxologico copre in modo completo tutte le esigenze legate alla salute e al buon funzionamento dell’occhio.
Presso tutte le sedi di Auxologico, a Milano, Como, Meda, Pioltello e Verbania, possono essere effettuate le visite oculistiche e gli esami diagnostici oftalmologici, che vengono eseguiti con strumentazioni moderne e ad alta precisione.
Numerosi sono i centri specialistici per la cura di patologie specifiche: dal Centro Glaucoma al Centro Oftalmologia Pediatrica, dalla Neuroftalmologia e l'Elettrofiologia Oculare all’ipovisione.

Presso la sede dell'Ospedale Capitanio si svolge l’attività chirurgica, che riguarda tutte le patologie dell'occhio (cataratta, retina, glaucoma, cornea).

L'Unità Operativa di Oculistica


Prenota una Visita Oculistica a Como

Plus, Smart, Convenzioni Telefono/Allo Sportello