Monitoraggio pressione arteriosa 24 ore

Torna indietro

Sei in AUXOLOGICO

 Monitoraggio pressione arteriosa 24 ore

A cura di

Dott. Martino Pengo

Staff U.O. Cardiologia - Auxologico San Luca

Articolo realizzato in collaborazione con Clorofilla-Editoria Scientifica.

CHE COS’È IL MONITORAGGIO DELLA PRESSIONE ARTERIOSA 24 ORE?

Il monitoraggio della pressione arteriosa 24 ore è un test diagnostico che consente di misurare la pressione sanguigna a intervalli regolari nel corso di 24 ore, mentre si svolgono le normali attività quotidiane

A CHE COSA SERVE?

Il monitoraggio della pressione arteriosa 24 ore fornisce informazioni su come le attività quotidiane, compreso il sonno, influenzano i cambiamenti della pressione arteriosa.

Questo tipo di accertamento può rilevare fluttuazioni anomale che potrebbero passare inosservate quando la pressione viene misurata nell’ambulatorio medico o a casa.

Questo accertamento è utile per:

  • stabilire una diagnosi di ipertensione;
  • verificare se sia necessaria una terapia antipertensiva; 
  • controllare l’efficacia di un trattamento farmacologico;
  • monitorare l’andamento della pressione durante il sonno.

Il monitoraggio della pressione arteriosa 24 ore è importante anche per individuare due condizioni che possono comportare errate diagnosi:

  1. ipertensione da camice bianco;
  2. ipertensione mascherata.

Nel primo caso, alcuni pazienti presentano valori alti della pressione soltanto quando la misurazione viene effettuata da un medico o da un altro operatore sanitario, mentre le automisurazioni eseguite a domicilio danno valori normali.

Nel secondo caso, al contrario, i pazienti hanno una pressione assolutamente normale durante la visita medica mentre mostrano pressione alta all’automisurazione domiciliare.

CI SONO CONTROINDICAZIONI O RISCHI?

Il monitoraggio della pressione non ha controindicazioni. Le ripetute compressioni al braccio possono causare un leggero disagio o, in alcuni casi, fastidio o dolore. Inoltre, le misurazioni notturne possono disturbare il sonno. 

CI SONO DELLE NORME DI PREPARAZIONE?

Il monitoraggio della pressione arteriosa 24 ore non richiede norme di preparazione, salvo alcune indicazioni igieniche: durante l’esame non è infatti possibile fare la doccia o il bagno. 

È consigliabile inoltre indossare abiti comodi, che consentano di rivestirsi dopo l’applicazione del manicotto gonfiabile. 

COME SI ESEGUE?

Il monitoraggio della pressione arteriosa 24 ore viene effettuato con uno sfigmomanometro portatile che registra i risultati delle misurazioni. Il dispositivo viene fatto indossare e attivato in una struttura medica. 

Il bracciale gonfiabile è collegato a un piccolo dispositivo elettronico che può essere agganciato agli abiti o portato al collo. L’apparecchio effettua le letture della pressione sanguigna a intervalli regolari durante le 24 ore.

Normalmente questo avviene ogni 15-30 minuti circa durante il giorno e ogni 30-60 minuti durante la notte, ma la frequenza può variare a seconda delle indicazioni del medico.

Nel corso dell’esame si chiede al paziente di svolgere le attività quotidiane come di consueto, con l’avvertenza di fermarsi quando inizia la rilevazione della pressione (quando cioè il bracciale si gonfia).

Inoltre, occorre prendere nota delle informazioni utili per l’interpretazione dei valori rilevati, tenendo un diario delle attività svolte (lavoro, sport, pasti, sonno), di eventuali disturbi avvertiti e dei momenti di stress, con i relativi orari.

Alla fine delle 24 ore di monitoraggio si rimuovono il bracciale e il dispositivo, e li si restituisce, insieme con il diario, alla struttura che sta eseguendo l’esame.

I risultati delle misurazioni vengono analizzati e viene preparato un referto con gli esiti del monitoraggio.

IL CENTRO IPERTENSIONE DI AUXOLOGICO

Il Centro Ipertensione di Auxologico è Centro Europeo di Eccellenza per questo tipo di patologia (l’unico per la città di Milano) e basa la propria attività sulla ricerca scientifica e l'applicazione clinica di nuove conoscenze legate alle condizioni fisiopatologiche dei vari organi interessati da ipertensione, metodiche diagnostiche di recente sviluppomoderne strategie terapeutiche (farmacologiche e non-farmacologiche), educazione sanitaria del paziente e divulgazione di adeguati stili di vita, anche attraverso lo sviluppo e l’utilizzo di una speciale applicazione per telefoni cellulari, smartphones e IPAD (la ESH CARE APP  ) progettata e lanciata in tutto il mondo da Auxologico in collaborazione con l’Università Milano Bicocca e società scientifiche nazionali e internazionali.

Grazie all'équipe multidisciplinare, presso il Centro Ipertensione è possibile effettuare tutte le visite specialistiche e gli esami diagnostici necessarie al corretto inquadramento diagnostico del paziente iperteso.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI