Nuovo Auxologico Meda: ricerca e cura al servizio della tua salute

Torna indietro

Sei in AUXOLOGICO

Nuovo Auxologico Meda: ricerca e cura al servizio della tua salute

UN GRANDE PROGETTO PER LA SALUTE

La nuova sede, di oltre 6.000 mq, si è aggiunta alle altre 14 sedi di Auxologico, in Lombardia e Piemonte, accrescendo le prestazioni sanitarie offerte (nel 2019, oltre 1,8 milioni di prestazioni) il personale impiegato (2.500 persone) e la capacità di trovare forme innovative per favorire l’accesso a servizi sanitari di qualità.

Il nuovo polo si colloca in un'area centrale del Comune di Meda, fra Via Pace e Via Gagarin, in prossimità della stazione ferroviaria di Trenord e si inserisce all’interno del progetto di riqualificazione di un'ampia zona al centro della città rimasta per molti decenni abbandonata, progetto concordato con l’Amministrazione comunale di Meda e realizzato con oneri di Auxologico. 

I cittadini hanno così la possibilità di accedere a qualificati servizi sanitari, ma anche di fruire di nuovi parcheggi pubblici, di parcheggi riservati per i pazienti di Auxologico, di un parco urbano e di un nuovo collegamento ciclo pedonale. 

L'OFFERTA SANITARIA

È possibile usufruire dei seguenti servizi sanitari sia in regime di Servizio Sanitario Nazionale (con impegnativa del medico di famiglia), sia privatamente a tariffe calmierate (Tariffa Smart) oppure con Tariffa Plus/Privati e numerose Convenzioni:

LEGGI PIù INFORMAZIONI

ESPERIENZA, RICERCA E CURA 

Auxologico è una Fondazione no profit riconosciuta come Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS), attiva da oltre 60 anni, e un player internazionale della ricerca biomedica.
Attraverso questa esperienza la nuova sede di Meda offrirà il meglio a tutte le persone che a esso si rivolgeranno per necessità sanitarie.

La nuova sede è stata inaugurata sabato 12 settembre alla presenza di Mons. Mario Delpini, Arcivescovo di Milano, di Mario Colombo e Michele Colasanto, rispettivamente Direttore Generale e Presidente di Auxologico, del Sindaco di Meda Luca Santambrogio, e, in rappresentanza di Regione Lombardia, dell’Assessore alla Sanità Giulio Gallera.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA