Salta al contenuto principale

Auxologico incontra Future Food Institute

Torna indietro

Sei in AUXOLOGICO

Auxologico incontra Future Food Institute

Giovedì 19 agosto, Chiara Cecchini, CEO di Future Food Americas (University of California, Davis) e responsabile del dipartimento innovazione dell'Istituto Future Food Institute, è in visita ad Auxologico Piancavallo (Verbania) e offre ai pazienti che vivono una relazione difficile con il cibo, una prospettiva nuova, raccontando la propria storia personale e professionale.

IL CIBO: DA OSSESSIONE A MISSIONE

Il cibo può diventare un problema, il destinatario simbolico e fisico della necessità di esercitare un controllo malato sul proprio corpo e il barometro emotivo della relazione con la società e con l'ambiente.
Da tale prospettiva però ci si può spostare verso una dimensione più ampia, capace di analizzarne gli impatti positivi che possiamo generare anche sulla sostenibilità.
Da ossessione egocentrica a missione ecocentrica. È questo il passaggio che caratterizzerà l'incontro tra il Future Food Institute e il reparto sui disturbi del comportamento alimentare dell'Auxologico Piancavallo.
«Ho personalmente vissuto sulla mia pelle la complessa transizione da una relazione problematica con il cibo a una virtuosa - dichiara Chiara Cecchini -, sono quindi felice oggi di avere l'opportunità di restituire a chi sta ancora combattendo contro i fantasmi della bulimia e dell'anoressia, la mia storia e la mia esperienza, con la speranza che sia d'ispirazione».

IL FUTURE FOOD INSTITUTE

Il Future Food Institute è un ecosistema internazionale che pone al centro l'innovazione applicata ai sistemi agroalimentari come leva di prosperità delle società del futuro e di sostenibilità ambientale. Nato nel 2014, il Future Food Institute è oggi stabilmente a Bologna, Pollica, San Francisco e Tokyo. La sua missione incontra anche fasce sociali ancora fragili, con la consapevolezza che un cambio di paradigma culturale sia indispensabile per nutrire in modo conscio la mentalità degli individui e della collettività, rimettendo nella giusta prospettiva il cibo come elemento essenziale di vitalità, energia, condivisione, memoria, ambiente, per un equilibrio sano e salubre con se stessi e con gli altri.

LA VISITA AD AUXOLOGICO PIANCAVALLO

L'incontro con l'Auxologico Piancavallo si pone in questa direzione e rappresenta un importante strumento per ricucire la relazione tra salute dell'uomo e del Pianeta attraverso il cibo, inteso anche come medicina, a partire dalle ragazze e dai ragazzi che combattono la propria battaglia e per i quali apriamo una nuova finestra sul mondo della consapevolezza e della conoscenza.
«La cura dei disturbi alimentari passa anche per l’impegno sociale e civico - commenta il dott. Leonardo Mendolicchio di Auxologico Piancavallo - che contrasti delle usanze sbagliate sul cibo e sul corpo. I momenti di collaborazione con Istituzioni, come è il caso di Future Food Institute, che diffondono una nuova “coscienza alimentare e etica”, sono preziosissimi per noi».

CONOSCIAMO CHIARA CECCHINI

CEO di Future Food Americas e guida del team di Corporate Innovation di Future Food Network.
Lavorando con un team di designer, chef, scienziati, nutrizionisti ed economisti, Chiara Cecchini e il suo team supportano le principali aziende agro-alimentari a livello mondiale nello sviluppo di prodotti e servizi sostenibili. Ex ricercatrice presso il Dipartimento per l'alimentazione, la scienza e la tecnologia dell'UC Davis, ora fa parte dell'Expert Network del World Economic Forum.
Nel 2020 Chiara è stata riconosciuta Forbes 30 Under 30 Europe for Social Entrepreneurship ed è stata premiata per i suo lavoro da The European House - Ambrosetti.


Oltre 60 anni di
ricerca e cura
Oltre 60 anni di
ricerca e cura

Dal 1958 Auxologico opera nei settori della ricerca biomedica e dell'assistenza sanitaria di alta specializzazione per assicurare ai pazienti le cure più aggiornate ed efficaci.

16 sedi in
Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania
16 sedi in
Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania

Una rete integrata di strutture ospedaliere, ambulatoriali e di ricerca dedicata ai pazienti, dai più giovani agli anziani.

1.300.000
Persone/Anno
1.300.000
Persone/Anno

La fiducia dei pazienti si traduce ogni anno in 4 milioni di prestazioni ambulatoriali e in 178.000 giornate di ricovero erogate da oltre 1800 professionisti sanitari.

Salute
accessibile
Salute
accessibile

Garantiamo un servizio di elevata qualità clinica, per tutti, sia con il Servizio Sanitario Nazionale sia in regime privato con diverse soluzioni (Tariffa Smart, Convenzioni, Plus).