Salta al contenuto principale

Ecografia Transvaginale

Prenota subito

Pubblicato il 04/07/2023 - Aggiornato il 07/09/2023

Che cos’è l’ecografia transvaginale?

L’ecografia transvaginale è un esame diagnostico che consente di esaminare nella donna l’utero, le ovaie, le tube, la cervice e la zona pelvica.

Si esegue posizionando la sonda ecografica (che emette ultrasuoni) all’interno della vagina, per ottenere immagini molto dettagliate sulla struttura e sulle condizioni degli organi e dei tessuti della zona pelvica. Viene effettuato da un medico ecografista o dallo specialista in ginecologia.


Quando è indicata?

Il medico curante può prescrivere un’ecografia transvaginale in caso di sintomi come:

  • dolore pelvico;
  • perdite di sangue vaginali anomale;
  • infertilità.

L’ecografia transvaginale può essere richiesta anche dal ginecologo per indagare eventuali anomalie rilevate durante la visita ginecologica, o per verificare la posizione di dispositivi contraccettivi intrauterini (spirali).

L’ecografia pelvica transvaginale può essere utile per confermare una gravidanza e, durante la gravidanza stessa, soprattutto nel primo trimestre, per monitorarne l’andamento. In particolare, consente di:

  • datare la gravidanza;
  • controllare il battito cardiaco del feto;
  • diagnosticare precocemente una gravidanza ectopica (extrauterina).

Infine, l’ecografia transvaginale può essere richiesta prima dell’esecuzione di un intervento chirurgico nell’area pelvica, come esame pre-operatorio.

Leggi anche: Gli esami da fare in gravidanza


Quali patologie può rilevare?

L’ecografia transvaginale permette di rilevare la presenza di:

  • masse benigne o maligne come cisti, fibromi, polipi o tumori;
  • infezioni o infiammazioni (come la malattia infiammatoria pelvica);
  • malformazioni dell’utero o delle trombe di Falloppio;
  • endometriosi.

Come si effettua l’ecografia transvaginale?

L’ecografia transvaginale si effettua con la paziente coricata su un lettino ginecologico, con le ginocchia piegate e i piedi appoggiati alle staffe. Il medico che esegue l’esame ricopre la sonda ecografica con una guaina protettiva e del gel lubrificante, e la inserisce delicatamente nel canale vaginale. Le onde sonore ad alta frequenza (ultrasuoni) emesse dalla sonda permettono di inviare a un monitor le immagini della zona osservata. Muovendo e ruotando delicatamente la sonda l’operatore può cosi osservare organi e tessuti dell’area pelvica e acquisire immagini.

L’ecografia transvaginale dura in genere circa 15-20 minuti, compresa la preparazione dello strumento.

Vedi anche: Isteroscopia diagnostica


Quali sono le norme di preparazione dell’ecografia transvaginale?

Non è necessaria alcuna preparazione per l’ecografia transvaginale. In alcuni casi può essere espressamente richiesto di non urinare nelle ore precedenti all’esame.  


Quali sono le controindicazioni e i rischi dell’ecografia transvaginale?

L’ecografia transvaginale è un esame sicuro e non doloroso, ma può causare un leggero fastidio nella fase di introduzione della sonda. Non ci sono rischi noti associati a questa procedura né per la donna né, in caso di gravidanza, per il feto, né complicazioni post-esame.

Può essere eseguito anche durante il ciclo mestruale.

L’esame può causare la rottura dell’imene nelle donne che non hanno mai avuto rapporti sessuali vaginali. In questi casi, se la paziente preferisce, sono disponibili esami alternativi, anche se meno specifici, come l’ecografia pelvica addominale, che viene eseguita applicando la sonda sulla pelle, o l’ecografia transrettale.

Vedi anche: Ecografia pelvica


Ginecologia in Auxologico

Il servizio di Ginecologia di Auxologico si occupa della salute della donna in maniera completa e multidisciplinare attraverso visite specialisticheesami diagnostici e interventi chirurgici semplici e complessi e la collaborazione con urologi, andrologi, endocrinologi, per una presa in carico completa.

L'attività chirurgica si svolge in centro a Milano presso l'Ospedale Capitanio, mentre l'attività ambulatoriale è diffusa su tutte le sedi lombarde di Auxologico. 

Il servizio

Contenuto realizzato in collaborazione con Clorofilla