Salta al contenuto principale

Progetto QT Lungo: borsa di studio per il Dott. Giovenzana

Pubblicato il 05/12/2022

Sabato 3 dicembre 2022 nella Sala Consiliare del Comune di Montichiari, è stata consegnata la 25esima borsa di studio dedicata alla memoria del Cavalier Francesco Rodella, organizzata dall’associazione Davide Rodella con la collaborazione delle sezioni Avis e Aido provinciali e locali e il patrocinio del Comune di Montichiari.

Ad aggiudicarsela quest’anno il Dott. Fulvio Giovenzana, il cardiologo del Centro per lo Studio e la Cura delle Aritmie Genetiche di Origine Cardiaca di Auxologico diretto dal Prof. Peter Schwartz con un progetto di ricerca relativo ai geni che proteggono dalla morte improvvisa in pazienti affetti dalla Sindrome del QT lungo (LQTS), una malattia genetica non comune ma non rara. Questa malattia cardiaca è caratterizzata da un allungamento dell’intervallo QT sull’elettrocardiogramma (ECG) e da episodi sincopali, arresti cardiaci e morte improvvisa che avvengono soprattutto in condizioni di stress fisico o emotivo e per la quale le cure attuali sono efficaci, ma i pazienti senza terapia sono ad alto rischio di morte improvvisa.

Lo studio verte sull’analisi di alcuni geni che sembrano modificare le mutazioni già note e possono far meglio comprendere il perché in alcuni soggetti questa sindrome resti asintomatica e in altri provochi la morte improvvisa.

Al giovane cardiologo di Auxologico è stato assegnato, per la prima volta a un rappresentante del mondo scientifico milanese, un premio di 10 mila euro che aiuteranno il suo percorso di approfondimento e ricerca nell’ottica del supporto per il miglioramento continuo in campo medico.


Centro aritmie genetiche

Il Centro Aritmie Genetiche di Auxologico è altamente specializzato nella ricerca e nella terapia delle forme di aritmie cardiache di origine genetica (come Sindrome del QT lungoSindrome di Brugada, tachicardia ventricolare polimorfa catecolaminergica, cardiomiopatie) con particolare esperienza nella diagnostica clinico-strumentale e nella diagnostica genetica in ottica di prevenzione, ed è un punto di riferimento nazionale e internazionale per queste patologie. 

Vai al Centro


Oltre 60 anni di
ricerca e cura
Oltre 60 anni di
ricerca e cura

Dal 1958 Auxologico opera nei settori della ricerca biomedica e dell'assistenza sanitaria di alta specializzazione per assicurare ai pazienti le cure più aggiornate ed efficaci.

20 sedi in
Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania
20 sedi in
Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania

Una rete integrata di strutture ospedaliere, ambulatoriali e di ricerca dedicata ai pazienti, dai più giovani agli anziani.

1.300.000
Persone/Anno
1.300.000
Persone/Anno

La fiducia dei pazienti si traduce ogni anno in 4 milioni di prestazioni ambulatoriali e in 178.000 giornate di ricovero erogate da oltre 1800 professionisti sanitari.

Salute
accessibile
Salute
accessibile

Garantiamo un servizio di elevata qualità clinica, per tutti, sia con il Servizio Sanitario Nazionale sia in regime privato con diverse soluzioni (Tariffa Smart, Convenzioni, Plus).