Salta al contenuto principale

Filler all'acido ialuronico

Pubblicato il 26/05/2021 - Aggiornato il 09/06/2021

Dott. Antonello Tateo

Responsabile Servizio Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Medicina Estetica

COS'È L'ACIDO IALURONICO E COME AGISCE?

L’acido ialuronico è un componente naturale della pelle e dei tessuti connettivi necessario a mantenere la loro struttura, resistenza e idratazione.

La sua produzione si riduce con l’invecchiamento, determinando nel volto e sul corpo i segni tipici di questo fenomeno naturale inevitabile: rughe anelasticità e rilassamento dei tessuti. 

Chimicamente l'acido ialuronico è un glicosamminoglicano, idrosolubile e con un alta capacità di trattenere acqua. Formando lunghe catene a basso e alto peso molecolare, è in grado di regolare l’idratazione dei tessuti e stimolare la formazione di fibroblasti oppure dare struttura e sostegno ai tessuti.

L'acido ialuronico è sintetizzato in laboratorio da fermentazione batterica e viene utilizzato:

  • mediante iniezioni, per rimpiazzare direttamente quello che il nostro corpo perde con l’invecchiamento e stimolarne la nuova produzione;
  • per formulare prodotti con un'elevata capacità di diffusione ed integrazione con i tessuti in grado di riempire deficit di volume (biorivitalizzanti) e rughe (filler a base di acido ialuronico).

I BENEFICI DEL FILLER A BASE DI ACIDO IALURONICO

Il filler a base di acido ialuronico è una sostanza in grado di correggere i difetti dell’invecchiamento (come rughe e avvallamenti che si è dimostrata negli anni) sicura, efficace e maneggevole ma soprattutto con il giusto grado di durata.

Viene utilizzato mediante iniezione e ha un effetto di rivolumizzazione del sottocute o del derma, rimettendo in tensione la pelle.

Questo trattamento non viene utilizzato solo per i segni dell’età ma è anche efficace e sicuro per ridisegnare i profili del volto in soggetti più giovani, al fine di correggere difetti congeniti o enfatizzarne la bellezza. Iniezioni di filler possono correggere infatti labbra sottili, zigomi e mento appiattiti, sopracciglia cascanti o piccole gobbe sul naso.

L'esperienza scientifica, tecnologica e clinica rispetto ai filler è ormai consolidata ed esiste anche un “antidoto” in caso di errata iniezione o complicazione costituito dall’enzima in grado di scioglierlo: le ialuronidasi.

IN CHE PERIODO È CONSIGLIATO EFFETTUARE I FILLER?

Il trattamento filler con acido ialuronico si può effettuare durante tutto l'arco dell’anno, facendo attenzione a non esporsi al sole diretto nella settimana successiva alla procedura.

LE TIPOLOGIE DI FILLER ALL'ACIDO IALURONICO

La procedura di rimodellamento del volto con gel di acido ialuronico è attualmente così sofisticata ed evoluta che si sono sviluppati diversi tipi di gel altamente performanti adatti a generare un risultato naturale e stabile.

Modulando le caratteristiche fisiche dei gel e ottimizzando il comportamento sui tessuti riceventi, si sono ottenuti prodotti diversificati specifici in base a profondità e regione anatomica di iniezione, in modo da soddisfare in massima sicurezza e selettività ogni tipo di correzione estetica.

Compito del chirurgo plastico è quello di scegliere il prodotto più indicato per l'esigenza specifica: per ridefinire il contorno delle labbra, per esempio, verrà utilizzato un filler differente da quello che verrà impiegato per aumentarne il volume.

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO FILLER CON ACIDO IALURONICO?

Il trattamento filler con acido ialuronico non è dolorosa e viene effettuata in ambulatorio con eventuale anestetico in crema locale.

Per prima cosa il medico disegna con una matita apposita i riferimenti principali sulla cute per il trattamento mentre discute con la paziente (o il paziente) gli obbiettivi, le possibilità di correzione dei difetti o l'amplificazione dei punti di forza dei lineamenti naturali.

Il trattamento viene effettuato utilizzando aghi o cannule (dispositivi simili ad aghi senza punta) il trattamento non sarà traumatico, rispettando vasi sanguigni e strutture anatomiche delicate. In questo modo riducono i possibili lividi e si aumenta la precisione dei piani di impianto per un risultato più rispettoso dal punto di vista morfologico e dinamico del volto.

Una volta effettuata la procedura di filler, si può praticare un leggero massaggio con una crema idratante.

POST TRATTAMENTO: COSA ASPETTARSI?

Nel post-trattamento può esserci un lievissimo edema e talvolta ecchimosi nel punto di ingresso dell’ago. Il gonfiore si risolve spontaneamente in un paio di giorni al massimo, ma può essere più importante e persistente nel caso delle labbra.

I lividi si possono coprire con prodotti specifici da trucco e filtro solare totale già da qualche ora dopo il trattamento.

Inizialmente la zona infiltrata può essere percepita come irrigidita ma questa sensazione si regolarizza in brevissimo tempo. L’integrazione con i tessuti è ottimale in 3-5gg.

QUANTO DURA L'EFFETTO DEL FILLER?

Se effettuato da mani esperte il rimodellamento del volto con filler a base di acido ialuronico può essere artefice di risultati naturali e duraturi sia nel caso del trattamento dell’aging del volto e dei difetti congeniti che nel caso di rimodellamento estetico.

L’acido ialuronico presente nel gel è in grado di mantenersi nei tessuti prima di essere completamente riassorbito per più di 9 mesi, anche se l’effetto volumizzante-correttivo può essere inferiore a causa della graduale frammentazione della struttura. 

Mediamente il risultato si mantiene per circa 6 mesi, ma per mantenere naturalezza e stabilità nel lungo periodo è consigliato ripetere la procedura.

L’uso di questi filler non sostituisce altre procedure di lifting chirurgico ma può essere spesso complementare o creare effetto lifting mediante volumizzazione in casi minori.

CONTROINDICAZIONI E RISCHI

I fenomeni allergici sono impossibili verso l’acido ialuronico ma possibili verso il gel a causa di possibili residui proteici di produzione anche se assolutamente rarissimi e quasi irrilevanti per i prodotti di alta qualità.

Non ci sono controindicazioni assolute all’uso di acido ialuronico anche se richiesta prudenza durante la gravidanza o nelle patologie dei connettivi di tipo autoimmune.

DOVE IN AUXOLOGICO

Il Servizio di Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Medicina Estetica garantisce ai pazienti una presa in carico completa dall’inizio del percorso diagnostico fino alla dimissione postoperatoria e nei controlli successivi, per le problematiche estetiche di interesse chirurgico. 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI


Oltre 60 anni di
ricerca e cura
Oltre 60 anni di
ricerca e cura

Dal 1958 Auxologico opera nei settori della ricerca biomedica e dell'assistenza sanitaria di alta specializzazione per assicurare ai pazienti le cure più aggiornate ed efficaci.

17 sedi in
Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania
17 sedi in
Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania

Una rete integrata di strutture ospedaliere, ambulatoriali e di ricerca dedicata ai pazienti, dai più giovani agli anziani.

1.300.000
Persone/Anno
1.300.000
Persone/Anno

La fiducia dei pazienti si traduce ogni anno in 4 milioni di prestazioni ambulatoriali e in 178.000 giornate di ricovero erogate da oltre 1800 professionisti sanitari.

Salute
accessibile
Salute
accessibile

Garantiamo un servizio di elevata qualità clinica, per tutti, sia con il Servizio Sanitario Nazionale sia in regime privato con diverse soluzioni (Tariffa Smart, Convenzioni, Plus).