Salta al contenuto principale

Esame urine e urinocoltura Lombardia

Pubblicato il 05/10/2017 - Aggiornato il 07/02/2023

Queste informazioni non sostituiscono in alcun modo il colloquio con il tuo medico di fiducia.

L'esame delle urine e l'urinocoltura sono indagini essenziali per la diagnosi di infezioni delle vie urinarie. L'esame delle urine è molto importante anche per la definizione dello stato di salute generale (malattie renali, diabete, ecc.).

Come raccogliere il campione nel modo corretto? Come leggere i valori del referto?

Dott. Erminio Torresani

Direttore del Dipartimento di Medicina di Laboratorio - Auxologico

Direttore del Laboratorio di Analisi Cliniche - Auxologico Milano

A che cosa serve l'esame delle urine completo?

L’esame delle urine completo è un test molto comune che può essere richiesto dal medico per:

  • effettuare un controllo dello stato di salute generale e dei reni in particolare;
  • rilevare o monitorare l’andamento di un disturbo, per esempio una patologia epatica o metabolica;
  • escludere od orientare verso un’infezione alle vie urinarie in presenza di alcuni sintomi, quali dolori addominali, dolori alla schiena, sangue nelle urine, difficoltà a urinare, minzione dolorosa o troppo frequente.

Molti disturbi, infatti, possono essere diagnosticati precocemente grazie alle anomalie rilevate attraverso l’esame fisico, chimico e microscopico del campione di urine.


Come raccogliere le urine?

La raccolta deve essere effettuata:

  • utilizzando l’apposito contenitore sterile per urine fornito gratuitamente da parte del personale del Punto Prelievi o acquistato in farmacia (in tal caso chiedere di un contenitore urine sottovuoto sterile);
  • riportando il proprio nome e cognome sul contenitore e non sul tappo;
  • per il solo esame delle urine, la raccolta deve avvenire il mattino del giorno della consegna del campione (l’urina deve permanere in vescica per almeno 2 ore);
  • per l'urinocoltura (da sola o insieme all’esame urine), la raccolta del campione deve avvenire il mattino del giorno della consegna del campione, raccogliendo il secondo getto delle prime urine del mattino;
  • generalmente si consiglia di effettuare la raccolta delle urine a digiuno e di evitare sforzi fisici intensi;
  • è preferibile evitare di raccogliere il campione durante il ciclo mestruale, perché il sangue può contaminare le urine. È quindi meglio posticipare la raccolta di un paio di giorni dopo la fine del ciclo.

Le modalità di raccolta sono le seguenti:

  • aprire il contenitore;
  • scartare il primo getto di urine;
  • raccogliere il secondo getto direttamente nel contenitore sterile;
  • richiudere il contenitore avendo cura di non toccarlo o contaminarlo all'interno;
  • avvitare e serrare bene il tappo, onde evitare versamenti di urina durante il trasporto;
  • fare pervenire il contenitore al Laboratorio entro 2-3 ore dalla raccolta.

Come raccogliere la pipì dei bambini?

Sia per l'esame delle urine che per l'urinocoltura, se non è utilizzabile il contenitore sottovuoto, effettuare la raccolta negli appositi sacchetti di plastica sterili autoadesivi.

Le modalità di raccolta sono le seguenti:

  • effettuare, se possibile, la raccolta negli appositi sacchetti di plastica sterili autoadesivi, che sono acquistabili in farmacia;
  • una volta avvenuta la minzione chiudere con cura il sacchetto, utilizzando l'apposita linguetta, e porlo in posizione verticale in un contenitore a bocca larga;
  • non travasare le urine;
  • fare pervenire il contenitore con il campione di urina al Laboratorio entro 2-3 ore dalla raccolta.

Accorgimenti per esami particolari

  • Microalbuminuria (rapporto albumina/creatinina) e NTX: qualora il medico lo richieda è possibile eseguire questo esame sulla raccolta delle urine delle 24h (purché in bidone senza acido)
  • Chlamydia urinaria dna, trichomonas antigene urinario, legionella antigene urinario, Pneumococco Antigene urinario: non scartare il primo getto di urina.
  • Altre determinazioni su urine estemporanee: raccogliere le urine sulla base delle indicazione mediche.

Norme di preparazione


Quali sono i valori per l'esame delle urine?

Un esame completo delle urine comprende generalmente un esame fisico, un esame chimico e un esame microscopico, ognuno dei quali comporta misurazioni e valutazioni diverse:

  • durante l’esame fisico, viene valutato l’aspetto dell’urina con l'osservazione alcuni parametri, quali l'aspetto e il colore. Normalmente, l’urina è limpida, di colore giallo paglierino.
  • L’esame chimico permette di controllare vari aspetti del campione di urina, tra cui il pH, la concentrazione di sostanze come bilirubina, glucosio, chetoni, enzimi, nitriti, proteine.
  • L’esame microscopico verifica infine la presenza cellule epiteliali, globuli rossi, globuli bianchi, batteri, parassiti, lieviti, muco, cristalli e cilindri urinari.

Il referto dell’esame elenca le analisi effettuate sul campione di urina. Per qualsiasi misurazione viene riportato il risultato ottenuto e un intervallo di riferimento, che indica i valori considerati normali per una persona sana. Gli intervalli di riferimento spesso variano leggermente tra i diversi laboratori, perché possono essere utilizzati metodi di misurazione diversi.

Non bisogna preoccuparsi per eventuali anomalie riscontrate nell’esame delle urine, ma per interpretare in modo corretto il significato delle irregolarità nelle caratteristiche fisiche, chimiche o microscopiche dell’urina è sempre opportuno sottoporre il referto al medico, che lo valuterà in relazione ad altri fattori (eventuali sintomi riportati dal paziente o patologie in corso, lo stato di salute generale, farmaci assunti ecc.) e se necessario prescriverà ulteriori accertamenti o una terapia.


Quali sono i risultati per l'urinocoltura?

Le urine sono normalmente sterili. La presenza di microorganismi viene valutata in funzione dello loro quantità (carica batterica) ed escludendo le possibili contaminazioni. Normalmente è considerata significativa una carica superiore a 100.000 cellule per ml.

Sul microorganismo isolato viene effettuato un test di sensibilità ai principali antibiotici (antibiogramma).


Costi e tempi refertazione dell'esame

In Auxologico l'esame delle urine e l'urinocoltura sono disponibili sia attraverso il Servizio Sanitario Nazionale (con ricetta del medico) sia privatamente. 
Entrambi gli esami sono ad accesso libero nei Punti Prelievo di Auxologico.
Il tempo di refertazione dell'esame urine è di 24 ore, mentre per l'urinocoltura è di 24 ore se negativa, o di alcuni giorni se positiva (a seguito dell'identificazione del microrganismo e dell'esecuzione dell'antibiogramma). 

Analisi di Laboratorio in Auxologico

Presso i Punti Prelievo di Auxologico è possibile effettuare (anche il sabato mattina e la domenica mattina) oltre 1000 tipologie di esami del sangue, delle urine e di altri campioni biologici. Oltre alle analisi di base, il Laboratorio di Analisi Cliniche di Auxologico è in grado di offrire indagini specialistiche nell’ambito della biochimica clinica, dell’ematologia e immunoematologia, della microbiologia e virologia, della citogenetica e genetica molecolare, dell’anatomia patologica.

Scopri di più

Contenuto realizzato in collaborazione con Clorofilla


Oltre 60 anni di
ricerca e cura
Oltre 60 anni di
ricerca e cura

Dal 1958 Auxologico opera nei settori della ricerca biomedica e dell'assistenza sanitaria di alta specializzazione per assicurare ai pazienti le cure più aggiornate ed efficaci.

20 sedi in
Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania
20 sedi in
Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania

Una rete integrata di strutture ospedaliere, ambulatoriali e di ricerca dedicata ai pazienti, dai più giovani agli anziani.

1.300.000
Persone/Anno
1.300.000
Persone/Anno

La fiducia dei pazienti si traduce ogni anno in 4 milioni di prestazioni ambulatoriali e in 178.000 giornate di ricovero erogate da oltre 1800 professionisti sanitari.

Salute
accessibile
Salute
accessibile

Garantiamo un servizio di elevata qualità clinica, per tutti, sia con il Servizio Sanitario Nazionale sia in regime privato con diverse soluzioni (Tariffa Smart, Convenzioni, Plus).