Apnee notturne e malattie del cuore

Torna indietro

Sei in AUXOLOGICO

Apnee notturne e malattie del cuore

Apnea ostruttiva nel sonno (OSA) e malattie cardiovascolari: un rapporto stretto

Un sonno sano, dal punto di vista respiratorio, si riflette anche sulla salute del cuore. Sul fronte opposto, ci sono infatti sempre più evidenze di una stretta relazione tra apnea ostruttiva del sonno (OSA) e malattie cardiovascolari, in particolare con l’ipertensione arteriosa resistente.

È quindi importante valutare meglio le interazioni patofisiologiche e cliniche tra OSA e ipertensione arteriosa, mirando anche a ottimizzare gli approcci dei trattamenti OSA nei pazienti ipertesi con altre patologie.

Questo lavoro da parte di cardiologi e ricercatori di Auxologico fa il punto sulla relazione tra OSA e malattie cardiovascolari, tenendo però presente che alcuni aspetti di questa relazione devono ancora essere chiariti, in particolare per quanto riguarda le differenze di genere, l'effetto dei disturbi respiratori connessi al sonno nell'infanzia e l'influenza del trattamento OSA sui rischi cardiovascolari. Aspetti da chiarire, che sottolineano in conclusione i ricercatori di Auxologico, possono rappresentare obiettivi importanti per futuri studi.

Lombardi C, Tobaldini E, Montano N, Losurdo A, Parati G, Obstructive Sleep Apnea Syndrome (OSAS) and Cardiovascular System. La Medicina del Lavoro 2017 Aug 28;108(4):276-282.

LEGGI LA PUBBLICAZIONE SCIENTIFICA