Dott. Andrea Mauro Brioschi


Aiuto Primario U.O. Neurologia e Neuroriabilitazione - Auxologico Piancavallo

1998 - oggi
Dal gennaio 1998 all’agosto 2000 e dal marzo 2001 a tutt’oggi Dirigente Medico e dal 2013 Aiuto primario presso la U.O. Universitaria di Neurologia e Neuroriabilitazione dell’Istituto Scientifico Ospedale San Giuseppe di Piancavallo (VB) IRCCS Istituto Auxologico Italiano. 

2000 - 2001
Dirigente Medico Neurologo presso la Divisione di Neurologia dell'Ospedale Niguarda - Ca' Granda.

1996 - 1998
Specialista neurologo presso l’ambulatorio della USL 38 di Milano.

1993
Specializzando e successivamente titolare di borsa di ricerca presso l’Istituto di Clinica Neurologica dell'Università degli Studi di Milano.

1990
Frequentatore presso la Divisione di Neurologia dell'Ospedale Niguarda - Ca' Granda di Milano.

1992
Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano.

1996
Specializzazione in Neurologia presso l’Istituto di Clinica Neurologica dell’Università degli Studi di Milano.

Dal 2002 Cultore della Materia per la Disciplina di Psicologia Fisiologica della Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Durante la sua esperienza professionale si è occupato in particolare di NeuroOncologia (gruppo multidisciplinare neuroncologico presso l’Ospedale Niguarda di Milano), di Malattie Degenerative del Sistema Nervoso Centrale (gestione dell’ambulatorio di II livello di Malattie del motoneurone presso l’Istituto di Clinica Neurologica dell’Università di Milano). Attualmente è responsabile del Centro Sclerosi Multipla dell’Istituto Scientifico Ospedale San Giuseppe IRCCS Istituto Auxologico Italiano. Si occupa inoltre di neurosonologia - ultrasonografia dei tronchi sovra-aortici e del circolo intracranico.

Ha svolto attività di ricerca clinica e sperimentale nell’ambito delle patologie neurooncologiche, neurodegenerative (malattie del motoneurone, malattia di Parkinson) e della sclerosi multipla. Ha partecipato a progetti di ricerca internazionali clinici (terapia con IGF-1 nella malattia del motoneurone) ed ha diretto progetti di ricerca sperimentale su modelli in vitro ed in vivo di patologie neurodegenerative e neurooncologiche, sviluppando una particolare esperienza nell’utilizzo di nanotecnologie. Ha inoltre condotto ricerche in psicofisiologia del dolore.

Ha partecipato ed ha presentato lavori a numerosi congressi internazionali e nazionali di Neurologia e Neuropatologia ed a numerosi corsi monotematici di Neurologia clinica e di Neuroscienze.

Autore di numerose pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali censite e di capitoli monotematici di libri specialistici.

Iscritto alla Società Italiana di Neuropatologia