Patch test

Torna indietro

Sei in AUXOLOGICO

 Patch test

A cura di

Dott. Luca Catelli

Staff U.O. Immunologia, Allergologia e Reumatologia - San Luca - Auxologico San Luca

Per la diagnosi delle allergie sono disponibili vari tipi di test: è molto importante, per una diagnosi corretta, che il percorso diagnostico venga stabilito dal medico specialista in allergologia e immunologia clinica.

La storia clinica del paziente (anamnesi) rappresenta un momento fondamentale all’inizio del percorso diagnostico, attraverso la quale il medico potrà iniziare a pianificare il successivo percorso che porterà alla diagnosi.

A COSA SERVE IL PATCH TEST?

Il Patch test è un test allergologico che serve per diagnosticare una dermatite da contatto: irritazioni cutanee e/o prurito in sede di esposizione a diverse sostanze come metalli, tessuti, cosmetici.

Grazie a questo test è possibile individuare le sostanze responsabili della sintomatologia per ciascun allergene.

COME FUNZIONA IL PATCH TEST?

Il patch test viene eseguito in ambulatorio. Sulla schiena del paziente vengono applicati alcuni cerotti (in inglese patch, da cui il nome) su cui sono posizionate diverse sostanze che possono essere responsabili della dermatite da contatto.

Gli allergeni con cui più comunemente un soggetto può entrare in contatto sono:

  • metalli (nichel, cobalto, cromo); 
  • conservanti; 
  • additivi; 
  • sostanze spesso presenti nei prodotti di cosmesi come tensioattivi, profumi, parabeni; 
  • coloranti; 
  • farmaci.

Il paziente terrà i cerotti per 48 ore e continuerà a svolgere le sue attività quotidiane avendo cura di non sudare eccessivamente, non esporsi al sole e non bagnare i cerotti.

Trascorso questo tempo i cerotti verranno rimossi e si eseguirà una prima lettura che verificherà l'eventuale risposta allergica a una o più delle sostanze applicate, che si manifesta con arrossamento, prurito o vescicole. 

Verrà poi eseguita una seconda lettura, anche a 72 o 96 ore, per verificare la risposta allergenica e rilasciare quindi il referto con eventuali indicazioni sulla base delle positività riscontrate.

SONO PREVISTE NORME DI PREPARAZIONE?

Non sono necessarie particolari precauzioni prima di eseguire il test, tranne la sospensione di eventuali terapie corticosteroidee nei 10 giorni precedenti l’esecuzione del test. 

Inoltre, è importante prestare attenzione a non sudare, non esporsi al sole e non bagnare i cerotti

IL PATCH TEST È PERICOLOSO O DOLOROSO? 

Il test è sicuro e indolore.

L'ALLERGOLOGIA  IN AUXOLOGICO

L’Unità Operativa di Immunologia, Allergologia e Reumatologia propone l’inquadramento diagnostico, le terapie e il follow up del paziente per le malattie allergiche di bambini e adulti, le malattie reumatiche in tutti i loro aspetti (autoimmuni, infiammatorie, infettive, post-infettive o degenerative) e le malattie da deficit del sistema immunitario.

Opera a livello ospedaliero presso Auxologico San Luca e a livello ambulatoriale presso tutte le sedi di Auxologico.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI