Nuovo Centro Vaccinale di Auxologico a Meda

Torna indietro

Sei in AUXOLOGICO

Nuovo Centro Vaccinale di Auxologico a Meda

AUXOLOGICO PROMOTORE DI UNA GRANDE AZIONE DI VOLONTARIATO PER VACCINARE FINO A 1000 PERSONE AL GIORNO

Auxologico, insieme al Comune di Meda e ad ATS Brianza, si è fatto promotore di un'iniziativa che, coinvolgendo il mondo del volontariato, ha reso possibile l’apertura di un grande Centro Vaccinale presso il Palazzetto dello sport comunale di via Cialdini a Meda.

Sarà aperto 7 giorni su 7 per 12 ore al giorno e sarà in grado di vaccinare 700-1000 persone al giorno.

L'iniziativa è nata da un appello che Auxologico ha fatto sia al proprio personale, sia al territorio, per raccogliere la disponibilità ad operare nel nuovo Centro Vaccinale a titolo di volontariato 

E sono oltre 150 i volontari, tra medici, infermieri, farmacisti, biologi, studenti e personale amministrativo che hanno accettato la sfida lanciata nei giorni scorsi per far sì che il Centro aprisse. Il nuovo centro nasce all'insegna della generosità e del volontariato con il motto "la nostra generosità e il nostro impegno sconfiggeranno il Covid".

Lo spirito che anima il progetto, nelle parole del Direttore Generale di Auxologico Mario Colombo, è infatti quello di unire le forze per un obiettivo comune:

«La vaccinazione anti Covid ci chiama ad un impegno che, oltre ad essere professionale e lavorativo, è anche di responsabilità sociale. Chi mette a disposizione le proprie competenze ed il proprio tempo come volontario merita la nostra considerazione e gratitudine. A Meda e nei territori limitrofi l’appello che abbiamo lanciato ha trovato il terreno fertile di una comunità generosa, imprenditiva e da sempre solidale con i bisogni». 

Il progetto ha coinvolto in una collaborazione virtuosa molti soggetti del territorio: il Comune di Meda, che ha messo a disposizione il palazzetto di via Cialdini, il liceo Marie Curie che ha coinvolto i propri studenti maggiorenni per le attività di accoglienza, l'Avis di Meda che sarà presente con un'ambulanza, la parrocchia San Giacomo che ha messo a disposizione panche e sedie, i Carabinieri che saranno presenti per la sicurezza dell'hub vaccinale, e infine numerosi volontari per le attività amministrative ed elettricisti e addetti alla grafica che hanno lavorato gratuitamente.

Il progetto di Auxologico ha anche un risvolto di solidarietà sociale: i 6 euro riconosciuti da Regione Lombardia per ogni dose di vaccino inoculato verranno destinati da Auxologico per iniziative sociali per il territorio e per attività di ricerca scientifica.  

L'accesso alle vaccinazioni avverrà con il sistema di prenotazione adottato da Regione Lombardia.