Prof.ssa Laura Fugazzola


Responsabile Centro Tiroide - U.O. Endocrinologia e Malattie del Metabolismo - San Luca - Auxologico San Luca

2017 - oggi
Responsabile del Servizio di diagnosi e terapia delle patologie tiroidee benigne e maligne presso la U.O. di Endocrinologia, Andrologia e Malattie Metaboliche dell'Istituto Auxologico Italiano.

2001 - 2011
Dirigente Medico di I livello-disciplina Endocrinologia, presso l’Unità Operativa di Endocrinologia della Fondazione Policlinico-Ca’Granda IRCCS, Milano.

1996 - 2001
Medico Assistente a tempo indeterminato dell’Unità Operativa di Endocrinologia presso l’Istituto Clinico Humanitas.

1994 - 1996 
Borsista presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

1989 
Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pisa (Votazione: 110/110 con lode).

1994 
Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Ricambio presso l’Università degli Studi di Pisa  (Votazione: 50/50 con lode).

A.A 2012/2013 - oggi
Docente per i seguenti corsi della Università degli Studi di Milano (UNIMI): Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia-Semeiotica e Patologia degli Apparati; Corso di Laurea in Assistenza Sanitaria-Medicina Sociale e di Comunità; Corso di Laurea in Assistenza Sanitaria- Biofisiologia

2017- oggi
Professore Associato di Endocrinologia presso l'Università degli studi di Milano con convenzione ospedaliera presso Istituto Auxologico Italiano IRCCS, Milano.

2011-2016 
Professore Associato di Endocrinologia, Università degli studi di Milano con convenzione ospedaliera presso Fondazione Policlinico-Ca’Granda IRCCS, Milano.

La Prof.ssa Fugazzola svolge un'attività di Ricercatore Clinico e Traslazionale. Si occupa di patologie tiroidee benigne e maligne sia dal punto clinico che di ricerca. Svolge inoltre attività dedicata alla diagnosi e alla terapia dei tumori maligni della tiroide, alla diagnosi ecografica e per agoaspirazione con ago sottile e alla alcolizzazione per via percutanea.

La sua attività di ricerca è rivolta principalmente allo studio delle basi molecolari dei tumori maligni della tiroide e delle varie forme di ipotiroidismo congenito.

È Referente o Principal Investigator per alcuni studi sperimentali di fase 3 per la diagnosi molecolare e per la sperimentazione di nuovi farmaci per il trattamento dei tumori tiroidei avanzati.