Prof. Giovanni Vitale


Aiuto Primario U.O. Endocrinologia e Malattie del Metabolismo - Auxologico San Luca

2008 - oggi
Dirigente Medico di I° livello presso l’Istituto Auxologico Italiano IRCCS.

2015 - oggi
Professore Associato in Endocrinologia presso il Dipartimento di Scienze Cliniche e di Comunità, Università degli Studi di Milano.

2006 - 2015
Ricercatore in Endocrinologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Milano.

2003 - 2006
Ricercatore a contratto presso l’Unità di Endocrinologia, Erasmus Medical Center – Università di Rotterdam (Olanda).

1995
Laurea in Medicina e Chirurgia (110/110 e Lode, Menzione).

2001
Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Ricambio (50/50 e Lode).

2006
Dottorato di Ricerca in Patologia e Fisiopatologia Molecolare (Indirizzo Endocrinologia).

2015 - oggi
Professore Associato in Endocrinologia presso il Dipartimento di Scienze Cliniche e di Comunità, Università degli Studi di Milano.

Docente per i Corsi di Laurea in Medicina, Dietistica, Podologia, Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie; per le Scuole di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Ricambio, Geriatria; per il Corso di Dottorato in Scienze delle Nutrizione.

Docente presso l’Università di Rotterdam (Olanda) per il Corso di Dottorato in Endocrinologia.

Con particolare interesse per le malattie della tiroide, oncologia endocrina ed endocrinologia geriatrica, il Prof. Vitale svolge l’Attività Clinica nei seguenti ambulatori:

  • Ambulatorio di Endocrinologia Generale;
  • Ambulatorio dedicato per Acromegalia, Tumori Neuroendocrini e Neoplasie Endocrine Multiple, Neoplasie della Tiroide.

Principali linee di ricerca:

  • Nuove terapie delle patologie benigne e maligne della tiroide;
  • nuove terapie dei Tumori Neuroendocrini;
  • Endocrinologia Geriatrica: valutazione del ruolo del sistema endocrino nel processo di invecchiamento, identificazione di strategie per un invecchiamento in buona salute.

Relatore su invito ad oltre 200 congressi nazionali ed internazionali in ambito endocrinologico.

Autore di oltre 130 lavori in extenso pubblicati su prestigiose riviste a diffusione internazionale (H-index 39, Google Scholar).

Associate Editor per “Endocrine” e “Diabetology & Metabolic Syndrome”.

  • Socio Ordinario della Società Italiana di Endocrinologia.
  • Socio Ordinario dell’ENEA (European NeuroEndocrine Association).
  • Socio Ordinario dell’ENETs (European NeuroEndocrine Tumor Society).
  • Socio Ordinario dell’ESE (European Society of Endocrinology).
  • Membro del Comitato Scientifico Nazionale dell’Associazione Italiana Tumori Neuroendocrini (A.I.NET) - Vivere la speranza.
  • Segretario aggiunto del Club SIE – ENDOGER – Endocrinologia Geriatrica.
  • Prof. Croze Ed: Bayer’s US Biotechnology Center, San Francisco. California. USA
  • Prof. Giannella-Neto Daniel: Universidade Nove de Julho – UNINOVE, Sao Paulo, Brazil
  • Prof. Hofland Leo: Dep. of Internal Medicine, Erasmus MC, Rotterdam, The Netherlands.
  • Dott. Pepe Daniele: 3I-BioStat, Hasselt University, Campus Diepenbeek, Belgium
  • Prof. Unteregger Gerhard: Clinic of Urology, Saarland University, Homburg/Saar, Germany.
  • Dott. Vandamme Timon: Department of Oncology, Antwerp University Hospital, Belgium
  • Referente del Dipartimento di Scienze Cliniche e di Comunità per i Programmi Internazionali dell’Università degli Studi di Milano
  • 1996: Premio Poster. Giornate Scientifiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia e Farmacia. Napoli.
  • 2001: Premio Cassano della Società Italiana di Endocrinologia (SIE).
  • 2004: Premio Best Presentation. Pancreatic Cancer 2004. Schloss Biebrich Wiesbaden, Germany.
  • 2005: Travel Grant Award. ENDO 2005, San Diego 4-7/7/05.
  • 2009: Premio “Geltrude Pietrangeli” - Associazione Italiana Tumori Neuroendocrini (A.I.NET).
  • Premio per la Prima Pubblicazione del Gruppo ABC Cushing 2012.
  • Premio per la Prima Pubblicazione del Gruppo ABC Cushing 2013.
  • Premio per la Prima Pubblicazione del Gruppo ABC Cushing 2015.
  • Premio per la Prima Pubblicazione del Gruppo NIKE 2016 (Neuroendocrine Tumors, Innovation in Knowledge and Education).