Dott. Giovanni Pagnozzi

2018 - oggi
Si occupa di diagnostica e clinica cardiologica (ecocolordoppler cardiaco e vascolare, visite cardiologiche, test da sforzo etc) presso l'Istituto Auxologico Italiano.

1990 - 2018
Ha svolto attività professionale come dirigente medico presso Fondazione IRCCS Policlinico Ospedale Maggiore di Milano dove, negli ultimi 4 anni, ha svolto la funzione di responsabile della Unità Operativa Semplice di Pronto Soccorso. 

1989
Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università Statale di Milano.

1994
Specializzazione in Medicina Interna (70/70 e lode) presso la prima Scuola di Specializzazione dell’Università Statale di Milano, Direttore Prof. C Zanussi, con la tesi: "Correlazioni anatomo-fisiologiche dei flussi carotidei con modificazioni degli indici di distensibilità ventricolare: stima dell’accoppiamento funzionale tra ventricolo sinistro e sistema arterioso”. 

2005
Specializzazione in Cardiologia (70/70 e lode) presso la Scuola di Specializzazione in Cardiologia dell’Università Statale di Milano, Dir. Prof.Fabio Magrini, con la tesi: “Sindrome iperdinamica e cardiomiopatia cirrotica. Ruolo della metodica ecocardiografica nelle fasi evolutive della malattia e nel follow-up dei pazienti sottoposti a shunt intraepatico porto-sistemico transgiugulare (TIPS)”.

Responsabile scientifico, coordinatore e docente dei corsi residenziali presso la Fondazione Policlinico di Milano “Ecografia Clinica Integrata in Medicina d’Urgenza” e del corso “Ecografia infermieristica in urgenza”.

Si occupa di Medicina Interna con indirizzo d’Urgenza e di Cardiologia sia in urgenza che in ambito ambulatoriale, con particolare attenzione alla eco-diagnostica sia cardiaca che vascolare, cercando un approccio integrato al paziente critico e con pluri-patologie.

Autore di 42 fra articoli in extenso, capitoli di libri e abstracts editi a mezzo stampa sia in ambito italiano che estero.