Dott. Giorgio Oliverio


Staff U.O. Cardiologia - Auxologico San Luca

2020 - oggi
Cardiologo presso l'UTIC ed il laboratorio di Ecocardiografia, Istituto Auxologico Italiano. Responsabili: prof. G. Parati, prof. L. Badano, dott. G. Perego.

2019
Istituto Auxologico Italiano: specializzazione in Malattie dell'apparato Cardiovascolare.

2019
Internato presso il laboratorio di Ecocardiografia Avanzata e Risonanza Magnetica Cardiaca, Ospedale Niguarda, Milano. Responsabili: prof. C. Giannattasio, Dott.ssa A. Moreo.

Internato presso la Terapia intensiva Cardiotoracovascolare-UCICT, Ospedale Niguarda, Milano. Responsabile: M.G. Mondino, direttore di Anestesia e Rianimazione 3.

2018
Internato presso UTIC dell'ospedale Papa Giovanni XXIII, Bergamo. Responsabili: Prof. M. Senni, Dott. F. Taddei.
 

2013 
Laurea in Medicina e Chirurgia (110/110 e lode) presso Università degli Studi di Messina.

2014 
Abilitazione alla professione di medico-chirurgo con votazione 270/270.

2019 
Conseguimento specializzazione in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare (70/70 e lode) presso l'Università degli studi di Milano-Bicocca.
 

Attività di diagnostica clinica e di ricerca del laboratorio di ecocardiografia, di base e avanzata, nel campo dell’insufficienza cardiaca, delle cardiomiopatie, delle valvulopatie, dell’ipertensione arteriosa e della cardiopatia ischemica.

Esperienza acquisita nelle seguenti metodiche: ecocardiografia transesofagea, ecostress fisico e farmacologico, ecocardiografia tridimensionale, ecocardiografia transtoracica con e senza contrasto.

Attività clinica nel servizio di pronto soccorso cardiologico e di terapia intensiva cardiologica (unità coronarica).

Formazione acquisita presso:

  • i laboratori di ecocardiografia avanzata dell'istituto Auxologico Italiano e dell' ospedale Niguarda di Milano, con buona esprerienza nell'ecocardiografia tridimensionale;
  • le unità di terapia intensiva coronarica dell'Istituto Auxologico Italiano di Milano e dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, e presso l’unità di terapia intensiva cardiotoracovascolare dell’ospedale Niguarda, Milano.
     
  • Imaging cardiovascolare con particolare riguardo all’ecocardiografia
  • Tecniche avanzate in ambito ecocardiografico (strain atriale e ventricolare, ecocardiografia 3D)
  • Insufficienza cardiaca a normale frazione d'eiezione
  • Cardiomiopatie
  • Ipertensione arteriosa

Coautore
Effects of acute exposure to moderate altitude on blood pressure andsleep breathing patterns  (International Journal of Cardiology, 2019).

Abstract e relatore:
Central sleep apneas and blood pressure during acute exposure to moderate altitude” (JOURNAL OF HYPERTENSION, 2018 – poster al congresso internazionale dell’European Society of Hypertension, ESH, Barcellona 2018).

Abstract:
Visit-to-visit blood pressure variability is related to sympathetic neural drive and baroreflex sensitivity in hypertensive patients” (EUROPEAN HEART JOURNAL, 2017).

Relatore:

  • Valutazione prognostica dei pazienti oligo-asintomatici con cardiomiopatia ipertrofica: possibili indicazioni dall'esecuzione combinata di test da sforzo cardiopolmonare ed ecocardiografia (poster al congresso nazionale della SIC, Roma 2017).
  • Lo shunt sin-dx da forame ovale pervio non si associa a minore prevalenza di disfunzione diastolica e ipertensione polmonare. analisi retrospettiva di oltre 1000 pazienti anziani con normale frazione d'eiezione ventricolare sinistra. (comunicazione orale al congresso nazionale della SIC, Roma 2017).