Screening cerebrovascolare: l'EcoColorDoppler TSA

Array
Torna indietro

Sei in AUXOLOGICO

APPROFONDIMENTI

Dott.ssa Barbara Corrà

Staff U.O. Neurologia e Stroke Unit - Auxologico San Luca

CHE COSA SI INTENDE PER MALATTIA CEREBROVASCOLARE?

Il termine “malattia cerebrovascolare” sta a indicare qualsiasi alterazione cerebrale derivante da un processo di malattia a carico dei vasi sanguigni; almeno la metà di tutti i pazienti neurologici presenta qualche tipo di sintomo riferibile alla compromissione circolatoria dell’encefalo.

La modalità di presentazione delle malattie cerebrovascolari è l’ictus, tuttavia il danno vascolare cerebrale è responsabile anche dell’invecchiamento precoce del cervello e dunque dello scadimento della performance cognitiva. Anche alcune forme di cefalea sono causate da alterazioni della circolazione sanguigna cerebrale.

LA DIAGNOSTICA CON L'ECOCOLORDOPPLER TSA

Il neurologo esperto in malattie cerebrovascolari effettua la valutazione del paziente sia clinicamente che attraverso la diagnostica con ultrasuoni (ecografia).

La neurosonologia consiste nell’utilizzo della metodica EcoColorDoppler TSA per i tronchi arteriosi epi-aortici (carotidi) e per le arterie intracraniche (doppler transcranico).

Si tratta di un'indagine non invasiva, che non prevede alcuna preparazione da parte del paziente, priva di controindicazioni.

COME SI ESEGUE L'ECOCOLORDOPPLER TSA?

L’EcoColorDoppler TSA infatti non è altro che un’ecografia, alla quale si abbina la rilevazione di un flusso sanguigno (effetto Doppler). L’ecografia è una tecnica diagnostica che consiste nell’utilizzo di una sonda che emette ultrasuoni appoggiata alla parte del corpo che si vuole esaminare: gli ultrasuoni attraversano i tessuti e la macchina (ecografo) rileva il segnale emesso, ricostruendolo in forma anatomica bidimensionale.

Per esplorare i distretti arteriosi del collo (carotidi e le arterie vertebrali) la sonda viene appoggiata sul collo; per eseguire il Doppler transcranico la sonda viene appoggiata sulla tempia del paziente.

La Neurosonologia ci permette di acquisire sia dati morfologici (misura diretta dello spessore della parete arteriosa delle carotidi) sia funzionali (pattern di flusso arterioso) sull’emodinamica dei vasi epi-aortici e del cervello.

A CHI  È  CONSIGLIATO QUESTO ESAME?

Lo screening cerebrovascolare è consigliabile sia a pazienti anziani con fattori di rischio già documentati, sia nei pazienti giovani che presentino un’elevata frequenza di accidenti cerebrovascolari in famiglia e/o alterazioni del metabolismo dei glucidi e dei carboidrati (ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, alterata glicemia a digiuno), nei pazienti emicranici, nei pazienti con iniziale deficit cognitivo.

ECOCOLORDOPPLER TSA IN AUXOLOGICO

Nelle sedi lombarde e piemontesi di Auxologico è possibile effettuare l'EcoColorDoppler TSA e la visita neurologica per la valutazione delle malattie cerebrovascolari. Leggi di più sui reparti di Neurologia

Nella sede milanese Auxologico Procaccini è disponibile il Check-Up Rischio Vascolare che consiste nella visita neurologica e nell'EcoColorDoppler TSA. 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI