La salute in movimento

Torna indietro

Sei in AUXOLOGICO

APPROFONDIMENTI

A cura di

Dott.ssa Raffaella Cancello

Staff U.O. Endocrinologia e Malattie del Metabolismo - Ariosto - Auxologico Ariosto

DIETA E MOVIMENTO: DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA

Dieta e movimento sono spesso considerati come due aspetti distinti e indipendenti di ciò che indichiamo come "corretti stili di vita” mentre sono tra loro strettamente connessi.

Entrambi concorrono positivamente a mantenere un buono stato di salute e ridurre il rischio malattia.

Un'attività semplice come il cammino e una dieta bilanciata ci aiutano a mantenere la salute, una corretta richiesta energetica e un peso stabile nel tempo: un peso stabile è già un buon indicatore di salute.

I BENEFICI DEL CAMMINARE

Camminare fa bruciare calorie e tonifica e mantiene i muscoli, la componente “magra” del  peso corporeo.

Sono sufficienti 30 minuti al giorno di camminata per ottenere un beneficio.

Abbiamo chiesto alla Dott.ssa Raffaella Cancello, nutrizionista e ricercatrice dello staff dell’Unità Operativa Endocrinologia e Malattie del Metabolismo di Auxologico Ariosto di Milano, di indicarci quali sono i corretti principi di una sana alimentazione e idratazione, associate a una attività fisica moderata come il walking.

«I chilogrammi di peso che vediamo sulla bilancia» spiega Raffaella Cancello, «sono la somma di acqua, massa magra muscolare e grasso corporeo.

Fisiologicamente dopo i cinquant'anni il corpo umano tende a perdere massa magra muscolare e ad aumentare la controparte grassa anche se il peso non varia significativamente: sono i comparti corporei che cambiano. Fa parte dell’invecchiamento.

ALIMENTAZIONE SANA E MOVIMENTO: LA RICETTA VINCENTE

Camminare aiuta a prevenire parte della perdita muscolare che si verifica anche quando si perde peso.

Una dieta ipocalorica bilanciata deve essere sempre accompagnata dalla giusta quota di attività fisica di tipo aerobico, come il cammino, proprio per contrastare questi meccanismi.

Chi è a dieta deve stare molto attento a monitorare l’andamento del calo ed essere sicuro di dimagrire, cioè perdere selettivamente l'eccesso di massa grassa, limitando la disidratazione (perdita di acqua corporea) o peggio il deperimento (perdita di massa magra muscolare).

A tal fine è importante che la dieta sia bilanciata:

  • cereali di tipo integrale;
  • una fonte proteica (vedi sotto);
  • grassi preferenzialmente vegetali mono e poli insaturi;
  • zuccheri semplici con moderazione (bastano anche due frutti al giorno).

Fare attenzione alla quota proteica: le proteine contenute nelle pietanze ci aiutano a mantenere il trofismo muscolare cosi come il movimento.

Sono buone fonti proteiche:

  • carne;
  • pesce;
  • uova;
  • legumi;
  • latticini e derivati.

Ma attenzione a non esagerare con le proteine, per non compromettere la salute di reni e fegato.

Importantissima l’idratazione: se la pratica del cammino si prolunga nella giornata (oltre i 30 minuti continuativi) portare con se uno zainetto leggero con una bottiglia di acqua da assumere a piccoli sorsi durante il cammino anche per prevenire la sete, già sintomo di disidratazione».

IL SERVIZIO DI DIETOLOGIA E NUTRIZIONE CLINICA DI AUXOLOGICO

Una dieta sana non è mai fai-da-te.

Vuoi saperne di più o prenotare una visita per parlare con uno dei nostri specialisti?

Il Servizio di Dietologia e Nutrizione Clinica è presente a livello ambulatoriale sia in Lombardia sia in Piemonte e offre un’assistenza dietologica completa e specialistica: l’approccio è sempre di tipo multidisciplinare con la presenza di figure quali nutrizionista, dietista, laureato in scienze motorie, ed è finalizzato all’impostazione di un corretto stile di vita attraverso la correzione della dieta e l’adozione di stili di vita sani.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI