Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookies.
Accetto
  • SOLE SULLA PELLE, SOLE SULLE OSSA I PRO E I CONTRO
    CHIACCHIERATA CON IL PUBBLICO - 21 GIUGNO 2017
    Approfondisci
  • UN NUOVO GENE ENTRA NEL PUZZLE DELLA SLA
    IL 34ESIMO GENE ASSOCIATO ALLA SLA
    Approfondisci
  • LA CREATIVITA’ DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI DEL VCO
    IMMAGINA E DISEGNA IL “PAESE PER CRESCERE SANI”
    Approfondisci


Centro Disturbi Comportamento Alimentare (DCA)





Direttore: Prof. Luca Persani

Responsabile: Dott.ssa Nicoletta Polli

Sede Riabilitazione: Istituto Scientifico Ospedale San Luca

Sede Ambulatori:
Istituto Scientifico Ospedale San Luca
Centro Diagnostico-Meda
Centro Diagnostico Pioltello

Contatti:
Segreteria Direzione:
Sig.ra Veronica Licciardello: Tel. 0261911-2738 (9:00-14:00),
Fax: -2777; email: v.licciardello@auxologico.it;

per informazioni: segrdca@auxologico.it

Modalità di accesso:

Per accedere all'ambulatorio DCA è necessario prenotare una "prima visita per ambulatorio DCA" :


Al Servizio di riabilitazione si può accedere:
  • dopo valutazione dell’ambulatorio dei DCA
  • dopo visita specialistica endocrinologica effettuata presso l’Istituto Auxologico, previo contatto conoscitivo con gli operatori della riabilitazione



La riabilitazione e gli ambulatori per i disurbi del comportamento alimentare si avvalgono della preziosa collaborazione di professionisti del Servizio di Dietistica e Nutrizione Clinica dell’Istituto.

Il programma di riabilitazione consiste in un percorso strutturato in cui le diverse competenze sanitarie vengono ad integrarsi in modo da offrire al paziente un programma adatto a lui e al suo disturbo.

Dietisti, endocrinologi, psichiatri e psicologi si alternano nella giornata perché la presa in carico del paziente sia completa e multidisciplinare.

L’intervento psicologico all’interno del percorso riabilitativo per pazienti malate di anoressia o bulimia considera il lavoro di gruppo e nel gruppo come lo spazio elettivo per la cura. 
Le modalità di intervento strutturato, in ambito psicologico, proposte alle pazienti e che trovano proprio nel contesto di gruppo la massima valorizzazione sono:
 

  • L’arte-terapia
    Nel laboratorio di arte-terapia vengono proposte attività che si pongono come obiettivo il favorire l’autoespressione. Gli stimoli forniti consentono alle pazienti di guardare a sé da punti di vista inusuali e di comunicare il proprio sentire in termini di colori, forme e immagini.
  • La musicoterapia
    L’attività di Musicoterapia utilizza il potere evocativo della musica, ovvero la sua capacità di stimolare e facilitare l’emergere di ricordi, sentimenti e tematiche emotive rilevanti. All’ascolto dei brani musicali scelti segue la libera espressione, da parte dei componenti del gruppo, dei vissuti sollecitati dall’ascolto stesso; l’obiettivo è di favorire la capacità di riconoscere, verbalizzare, comprendere e accogliere i propri contenuti affettivi ed emotivi.
    La dimensione di gruppo stimola la condivisione e lo scambio tra i partecipanti, e diviene quindi occasione di ampliamento delle loro capacità comunicative e relazionali.
  • Lo psicodramma
    Grazie all’utilizzo di diverse tecniche proprie della metodologia d’azione, lo psicodramma consente di giungere ad un più alto livello di coscienza di sé e di fiducia, di accedere a modi più utili e gratificanti di entrare in relazione con se stesso e con gli altri.
  • La psicoterapia di gruppo
    Il gruppo di psicoterapia settimanale ha l’obiettivo di sviluppare una nuova consapevolezza dei propri pensieri, vissuti e stati d’animo emotivi e di produrre nuovi pensieri ed emozioni e una condivisa modalità relazionale a cui ogni membro, avendo contribuito personalmente a costruirla, aderisce volentieri. Il gruppo funziona come “sala degli specchi”, vale a dire contribuisce a sviluppare dinamiche di rispecchiamento, identificazione, confronto al fine di produrre un sentimento di universalismo dei problemi individuali e una ricerca condivisa di senso da dare ai problemi ed alle difficoltà e con l’obiettivo di individuare soluzioni specifiche per ciascuno.
  • La psicocorporeità
    L’attività di Comunicazione Psicocorporea aiuta i soggetti a riflettere sulla propria corporalità, alla riscoperta del linguaggio del proprio essere corpo, all’ascolto di ciò che il corpo “usa per dire”(tensioni, contrazioni, ipotonie, rigidità, immobilità) attraverso situazioni di gioco relazionale e proposte di lavoro sul proprio movimento, sulla respirazione, sul proprio tono. Il migliorare la sensibilità all’ascolto e l’espressività del corpo, include anche una consapevolezza delle emozioni che si iscrivono nel corpo. Questo riconoscimento di se stessi, prima che degli altri,avviane attraverso l’elaborazione personale del vissuto psicocorporeo in seno al gruppo con il sostegno del conduttore.
     
  • Lo yoga terapeutico
    Lo Yoga Terapeutico, permette una equilibrata integrazione psicofisica dell’individuo. Ogni paziente partecipante alla classe di yoga, di volta in volta viene informato sui benefici che durante ogni posizione stimola nel proprio corpo; sapere, aiuterà l’autoconsapevolezza e la conoscenza del proprio corpo.
Fanno parte dell’Equipe riabilitativa:                             
Dr.ssa Nicoletta Polli               (endocrinologo)                                           
Dr.ssa Chiara Carzaniga        (endocrinologo)                                                     
Dr.ssa Daniela Zappulli          (psichiatra)                                                
Dr.ssa M.Caterina Boria         (psicologo)                                              
Dr. Andrea Ceccarelli             (psicologo)                                                     
Dr.ssa Laura Covini                (psicologo)                                                 
Dr.ssa Anna Tranchida          (psicologo)                                                         
Dr.ssa Laura Trevisani           (psicologo)                                                  
Dr.ssa Augusta Buratti            (dietista)                                          
Dr.ssa Claudia Iannone         (nutrizionista)

Fanno parte dell’ambulatorio DCA:
Dr.ssa Leila Danesi             (endocrinologo)
Dr.ssa Nicoletta Polli           (endocrinologo)
Dr.ssa Barbara Filippini      (endocrinologo)
Dr.ssa Marcella Tajani         (psichiatra)    
Dr. Pablo Zuglian                 (psichiatra)    
Claudia Iannone                  (dietista)
Simona Paparella                (dietista)
Sabrina Tedeschi                 (dietista)
 
     







(2016-04-06 14:42:24)